Spalancare all’avventura della conoscenza

Si impara solo attraverso l’esperienza.
La REALTA’ è la base di partenza per insegnante e bambino. Questa attenzione determina scelte didattiche ed educative che prediligono ciò che è concreto, percettivo, sensibile. L’esperienza si completa quando il bambino viene accompagnato a rielaborare e possedere tutto ciò che ha incontrato.

bambini-lentebambino-fiore

Protagonisti

Il bambino  viene  accolto, stimato e guidato in modo che  le sue potenzialità crescano, la sua ragione si sviluppi, la sua libertà si realizzi. Noi puntiamo a valorizzare ciò che  ciascun bambino è e ciò che sa fare.

Il processo educativo avviene seguendo dei MAESTRI : adulti appassionati al reale e desiderosi di prendere per mano i bambini in un percorso di stupore e di conoscenza possibile ogni giorno, rendendo la scuola un’avventura piena di
bellezza e di significato. Nel rapporto col maestro il bambino è aiutato a crescere in quanto riconosce l’adulto-Maestro come guida autorevole, collaboratore al suo cammino, sostegno alla sua fatica.

Determinante in questo percorso è il contributo dei GENITORI che nella distinzione delle funzioni educative, sono attori e testimoni coinvolti attivamente nel cammino dei figli.

bambini-ponte-tibetanobambini-ulivo

La maestra

Il primo incontro di un bambino a scuola è con la MAESTRA : attraverso il suo sguardo, il suo dire e il suo agire, il bambino coglie una possibilità di bene per sé e impara una modalità di rapporto con la realtà da conoscere.
La sua funzione è di essere :
– punto di riferimento costante a livello relazionale ed affettivo,
– lo sollecita a mettersi in gioco, a non stare a guardare, ma essere protagonista;
– conduce ad unità la varietà e la complessità delle esperienze proposte, rispettando i ritmi di apprendimento di ognuno;
– orienta il genitore a cogliere il “problema” e a trovare soluzioni;
– raccoglie i dati per la valutazione delle capacità, delle scoperte, dei passi fatti dal bambino.

L’INSEGNANTE SPECIALISTA
Le maestre sono affiancate dagli INSEGNANTI SPECIALISTI di inglese, musica, educazione motoria, arte e informatica: competenti in un ambito disciplinare più specifico contribuiscono alla crescita del bambino.
L’unità educativa-didattica è assicurata da un costante lavoro di confronto tra gli insegnanti coordinati dalla direzione.

maestra-betty 20151026_103544

La famiglia

La Traccia è nata grazie a una cooperativa di genitori desiderosi di un’educazione più piena per i loro figli e, quindi, per tutti. Questa caratteristica originaria dà forma alla vita della scuola che intende sostenere il compito educativo di tutti gli adulti coinvolti nel processo formativo.
Per questa ragione l’anno scolastico è segnato da numerosi momenti di incontro con le famiglie: occasioni di festa (inizio anno, Castagnata, Natale, La Traccia in festa…) e di lavoro (assemblee, colloqui periodici con gli insegnanti, incontri formativi…).